HANS IM GLÜCK Appunti di viaggio di un italiano a Monaco - Stefano Chierici

Come in una specie di diario di bordo, tra il romanzo e l’autobiografia, pagina dopo pagina ci viene raccontata la scelta coraggiosa, e forse un po’ incosciente, di un ultra cinquantenne rimasto senza lavoro qui in Italia, che decide a quel punto di realizzare finalmente il sogno della sua gioventù: andare a vivere a Monaco e diventare un monacense a tutti gli effetti!
Si mette subito alla ricerca di un lavoro, in fondo non difficile da trovare, tra gli innumerevoli annunci sparsi per la città, pur spesso riferiti a lavoro parcellizzato, precarizzato, insomma veramente “moderno”, come usa oggi… Al contrario l’individuazione di una casa si rivelerà una stressante ricerca infinita, tra passi falsi, truffe, occasioni perse…
Tra gag divertenti e riflessioni su problemi italiani, tedeschi, e in genere anche europei, il protagonista arriva pian piano ad una sua conclusione: in realtà le difficoltà sono state per lui la migliore molla per dare alla sua vita la svolta tanto desiderata e mai compiuta prima solo per paura di perdere la sicurezza, il conosciuto.
Volete sapere se l’eroe di questa avventura tragicomica è riuscito a raggiungere il suo scopo?
Allora buona lettura...!


 Stefano Chierici nasce a Livorno il 21.11.1958. Ha già pubblicato Der Wanderer – Il viandante, La pioggia non mi bagna, non più, Sette Feste, Una sinfonia europea ed il saggio di teologia biblica Non temere piccolo gregge.
Dopo gli studi classici e le molte letture aveva pensato che lo scrivere romanzi avrebbe accompagnato la sua vita successiva ed infatti effettivamente nell’estate dopo la maturità aveva scritto i primi capitoli di un suo primo romanzo, salvo poi… lasciarli nel cassetto: fedele al motto “primum vivere deinde philosofari” non lo ha continuato ed ha fatto altro per anni, prima di ritrovare l’impulso di mettere in scrittura quanto scaturisce dalla sua vivace fantasia, arricchita da una esperienza di vita prima assente.
Da qualche anno vive felicemente in Germania, a Monaco, in particolare dopo aver pubblicato Una sinfonia europea che era ambientato a Monaco di Baviera, appunto, e seguendo l’impulso di quella storia ha scelto infine di andarci a vivere… Si potrebbe a buona ragione dire “galeotto fu il libro e chi lo scrisse”, che in questo caso è lui stesso… Dal primo anno, un po’ rocambolesco e scriteriatamente avventuroso, sono venuti fuori i presenti “appunti di viaggio”.

 

Genere: Narrativa
Listino: € 15,90
Editore: Vertigo
Collana: Approdi
Pagine: 230
Lingua: Italiano

EAN: 9788862068376

 

Acquista ora su Amazon