La Ricerca - Stefano Bambi

 In un futuro lontano ma ancora contraddistinto dagli enigmi irrisolti del passato, un appassionato professore universitario, studioso di Storia, viene colto dalle domande inaspettate di un suo alunno: Dio esiste? Come si sono sviluppate le Religioni? Nel professor Arvan Prolit si alimenta la fiamma mai del tutto assopita che accendeva anche la sua curiosità in riferimento a quei rilevanti quesiti. È questa la giusta occasione per riattivare le sue ricerche e condurre nuove analisi che possano finalmente fare luce sulla verità. Così, invia i suoi fidati robot in un viaggio nel tempo che li riporta indietro di 18 milioni di anni a.C., lungo il corso del fiume Omo in Etiopia, affinché documentino la vita e la struttura sociale delle comunità primitive e capiscano come si sia formata l’embrionale idea di divino, di sovrannaturale. Poi fa partire le spedizioni verso altre aree della Terra: nel sud dell’Europa, in Mesopotamia, nell’Africa occidentale, sulle montagne dell’America del Sud.
È durante l’esplorazione di un insediamento situato in un’ansa del fiume Omo che i robot del professor Arvan registrano il primo evento significativo: Growl, ominide deforme, isolato e vessato dal resto della comunità, sperimenta per primo i vantaggi del temuto fuoco, scaturito da un nubifragio, e li sfrutta per affermarsi come membro supremo facendo leva sulla paura nutrita dagli altri individui nei confronti dei fenomeni ambientali, erigendosi a unico intermediario dei messaggi insindacabili trasmessi dagli “Spiriti” che tutto abitano e regolano; il tramite tra l’uomo e il divino.
Proseguendo nella ricerca, Arvan rileverà che in ogni epoca e in ogni tipo di cultura e religione, a seguito di eventi simili e di menti astute che hanno saputo servirsene (Sciamani prima e Sacerdoti poi), questa dinamica sarà grossomodo replicata. Gli studenti attendono interessati la sua lezione rivelatrice, ma il professore sarà in grado di stupire loro e di restare altrettanto sorpreso…



Stefano Bambi è nato a Firenze il 15 maggio 1944. Rimasto orfano di padre all’età di 18 anni e in quanto maggiore di 5 figli, ha aiutato la madre nel tirare su la famiglia; l’ultimo dei suoi fratelli aveva appena 4 anni.
Ha conseguito il Diploma di Maturità Tecnica presso l’Istituto Alberghiero A. Saffi di Firenze e la Laurea in Storia dello Spettacolo presso l’Università di Firenze. Conosce la lingua Inglese, Francese e Spagnola.
Ha lavorato per 45 anni come imprenditore nel campo del trasporto merci aereo.
Coniugato dal 1968, è padre di 2 figli, Matteo e Niccolò.

Oggi è in pensione, coltiva gli hobby della scrittura, della pittura e del fai da te. Ha vinto numerosi concorsi e premi letterari:
- Premio Internazionale di Letteratura “Portus Lunae” – La Spezia
- Premio Poesia e Racconti Circolo Arci Renzino – Foiano della Chiana
- Concorso Letterario Int.le “Giovanni Gronchi” – Pontedera
- Premio Letterario Europeo “Tra Musica e Poesia” – Città di Vienna
- Premio Letterario Int.le “La Rocca – Città di San Miniato”
- Premio Nazionale di Poesia “Il Golfo” – La Spezia
- Premio Nazionale di Poesia e Narrativa “Il Litorale” – Ronchi Apuana
- Concorso Nazionale di Poesia “C.A.L.C.I.T Daniela Pagani – Manuela Masi – Chianti Fiorentino Antella
- Premio Int.le di Poesia e Narrativa “Cinque Terre” – La Spezia
- Premio Int.le di Poesia “Penna d’Autore d’Oro” – Torino

 

 

  • Genere: Narrativa
  • Listino: € 13,90
  • Editore: Vertigo
  • Collana: Approdi
  • Pagine: 90
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788862068239

     

     Acquista ora su Amazon, clicca qui